jump to navigation

Sarà Natale giovedì 24 dicembre 2009

Posted by triskeles in Uncategorized.
trackback

331606596_09adb06b3e

Sarà Natale per chi guarderà il nostro mondo opulento dal basso della sua miseria.

Sarà Natale per chi si accontenta di vivere in un mondo che luccica di idiozia e che brilla di luce riflessa.

Sarà Natale per chi perderà la vita o rimarrà mutilato saltando su una delle mine anti-uomo che abbiamo disseminato in questo mondo ferito.

Sarà Natale per chi percorrerà chilometri e chilometri a piedi per raccogliere un pò d’acqua per la sua famiglia e, a causa di quest’acqua, si ammalerà di colera.

Sarà Natale per chi prenderà posto davanti a una tavola piena di ogni leccornia e non riuscirà a finire il lauto pasto che finirà nella spazzatura.

Sarà Natale per chi piange ancora il figlio che non è mai uscito vivo dal suo posto di lavoro.

Sarà Natale per chi si trova in carcere e magari subirà delle torture con l’unica colpa di aver mandato una mail o di aver denunciato la violazione di diritti umani o di esser stato scoperto omosessuale o di non condividere il credo di una nazione.

Sarà Natale per chi vive una non vita, imprigionato in un corpo incapace di vivere autonomamente, condannato da un dovere alla vita che contrasta con il diritto alla vita.

Sarà Natale per chi si affanna ancora a trovare il regalo costoso per la persona cara e va distratto, non conoscendo lo spirito del Natale.

Sarà Natale per chi farà la fila alla mensa dei poveri, come ogni giorno, per mettere qualcosa sotto i denti.

Sarà Natale per chi vive ai margini della nostra società, coperto da cartoni e vecchi cenci che doniamo loro nell’illusione che sia carità.

Sarà Natale per chi toglierà la polvere dalle sacre vesti e la farà cadere su una società che reclama una guida religiosa più che morale.

Sarà Natale per chi continuerà a lavorare per far fronte alla crisi economica creata dall’egoismo e dalla irresponsabilità di molti.

Sarà Natale per gli idioti che, una settimana dopo, rimarranno mutilati dai botti di Capodanno.

Sarà Natale per quanti, nel mondo, continuano a seminare la speranza di un domani migliore.

Sarà Natale per quei bambini che vedranno la luce in questi giorni, nelle zone più disagiate del pianeta e avranno una aspettativa di vita di 38 anni.

Sarà Natale per chi vende la propria dignità sui marciapiedi delle nostre città, per compiacere quei padri che lasciano le famiglie a casa e vanno a divertirsi con una ragazza nigeriana minorenne.

Sarà Natale per i profughi del mondo e per i migranti del Mediterraneo. Affronteranno un viaggio pieno di pericoli guidati dalla solita speranza e spinti dalla dilagante disperazione.

Sarà Natale soprattutto per te che leggi queste righe e alzerai gli occhi al cielo nella speranza di vedere la slitta di Babbo Natale. A volte la speranza non basta. Occorre rimboccarsi le maniche, sporcarsi le mani in questo mondo che affogherà presto nel fango che abbiamo generato. Solo allora sarà davvero un Buon Natale.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: