jump to navigation

Spatuzza ha cantato venerdì 4 dicembre 2009

Posted by triskeles in Uncategorized.
trackback

dell'utri

Il 4 dicembre è arrivato e, come previsto, Spatuzza ha parlato. Il pentito di Cosa Nostra, condannato per sette stragi e una quarantina di omicidi, ha deciso di parlare con i magistrati di quel che sa. Non era mai successo, nella storia della mafia siciliana e dei collaboratori di giustizia, che venisse consentito, a uno come lui, di parlare liberamente. Di cantare, per dirla in gergo!

Spatuzza ha cantato! Ha rivelato che le stragi del 1993 non erano tutte “roba loro”. Ha rivelato che i fratelli Graviano erano entusiasti di un tale Berlusconi, conosciuto, all’epoca, per essere il proprietario di Canale 5, e del compaesano, Marcello Dell’Utri (l’amico di Mangano, per intenderci!). Costoro avrebbero consegnato il Paese nelle loro mani e avrebbero anche consentito di riciclare denaro sporco in attività finanziarie varie. Niente di nuovo. Tutta roba che leggevamo, già da qualche tempo, sui giornali ma che, adesso, viene ribadita in aula, davanti alla Corte, Pm e difensori del “paesano”.

La strategia scelta dai difensori di Dell’Utri è basata, non tanto sulla contestazione dei fatti che vengono addebitati al loro assistito, quanto su questioni tecniche. Un po’ la tattica usata dai difensori di Silvio, quando ancora si faceva (mal)processare. Vogliono che Spatuzza venga ritenuto non attendibile. Quest’ottica, spiega anche le ultime domande del difensore (per quante stragi e per quanti omicidi è stato condannato il pentito). Stessi argomenti utilizzati dal Partito di Silvio e dai suoi maggiordomi. Mister B. è una persona rispettabile, lui un pluriomicida ergo non può neppure nominarlo. Vorranno, forse i giudici credere a un assassino o a uno che è presidente del Consiglio (ma che ha parlato dei giudici come di “soggetti antropologicamente diversi dal resto della razza umana” o “per fare quel mestiere devi essere pazzo“)?

Ha rilevato, giustamente, il Pm che i collaboratori di giustizia non perdono credibilità automaticamente, in forza del loro passato. Se così fosse non avrebbero motivo di esistere. Io non sono un pregiudicato, non ho commesso alcun reato, e non ho nulla di cui pentirmi, nulla da riferire alle autorità giudiziarie. Le uniche confessioni che posso fare sono quelle religiose ma anche li, non avrei molto da dire. E così tutte le persone oneste e rette che esistono (anche se ben nascoste)! Sono proprio gli ex criminali che possono diventare “pentiti”.

Viene sostenuto, dalla maggioranza, che queste rivelazioni, sono la vendetta di Cosa Nostra nei confronti di un Governo che tanto ha fatto contro la Mafia. Dunque il povero Silvio, non sarebbe più “l’Utilizzatore finale” che avevamo conosciuto, ma “l’Utilizzato primo” di una criminalità che si serve di lui per ribadire il proprio predominio sul territorio. Devo ammettere che ne hanno cavato una bella trasformazione kafkiana per il loro dominus! Forse è per questo, che con la Finanziaria di quest’anno, restituiranno mestamente, alle organizzazioni criminali, i beni sequestrati ai mafiosi?

Annunci

Commenti»

1. Rose - venerdì 4 dicembre 2009

E’ NAUSEANTE! Non Spatuzza, che è solo un criminale


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: