jump to navigation

Odore di santità e fetore di mafia mercoledì 11 novembre 2009

Posted by triskeles in Antimafia, Italia.
trackback

I mafiosi sono scomunicati anche senza una esplicita condanna della Chiesa. E’ questo il succo delle parole di Monsignor Mariano Crociata, segretario generale della CEI. “Nei confronti dei mafiosi e degli appartenenti alla criminalità organizzata non c’è bisogno di comminare esplicite scomuniche perché chi vive in queste realtà e fa parte di queste organizzazioni già automaticamente è fuori dalla comunione e dalla Chiesa, anche se si ammanta di religiosità“.

Era proprio ciò di cui avevamo bisogno! Che la Chiesa ribadisse, per mezzo di un suo autorevole rappresentante, una verità ovvia ma taciuta. Era stato il cardinale Pappalardo prima, e Giovanni Paolo II dopo, a denunciare i mafiosi al cospetto di Dio. Ciò che ci si chiede oggi è cosa ne pensi l’Istituzione-Chiesa di chi candida alla guida di una regione come la Campania, sventrata dalle logiche camorristiche, un personaggio in forte fetore di mafia.

Quello stesso fetore che sentirono (e contro il quale si ribellarono) don Diana e padre Puglisi, non certo giganti della dottrina politica di Santamadrechiesa ma esempi mirabili di un vivere cristiano che non scende a compromessi con il diavolo. Un fetore che ormai avvolge le istituzioni repubblicane divenute fabbriche di alibi per chi le popola. Istituzioni dove si confezionano impunità (e immunità) su misura, oltre ogni decenza!

Anche qui, però, Santamadrechiesa, ha da dire la sua. Sempre Mariano Crociata, ieri, ha affermato che è necessario “abbassare i toni delle polemiche e degli scontri“. Non vorremmo certo disturbare il legislatore che dorme! In fondo lo sappiamo noi ma anche Dino Boffo, cosa succede a chi esprime un parere legittimo e libero.

Vuole dunque dirci, Vostra Grazia, quale è il comportamento corretto che deve assumere un cristiano indignato?

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: