jump to navigation

Exultet venerdì 2 ottobre 2009

Posted by triskeles in Bellachioma, Embrioni di regime, Resistenza.
trackback

Exultet

Tra il serio e il faceto ci stanno tanti motivi per esultare. Il dominus incontrastato, signore di questa provincia italica e imperatore indiscusso dell’etere è la cagione principale. Le conseguenze del suo operato sono sotto gli occhi di tutti. Ognuno ha i suoi motivi per indignarsi e/o esultare.

In alto gli scudi! Arriva lo scudo. Evasori, farabutti, ladroni e falsificatori di bilanci, siate i benvenuti. L’Italia è il vostro Paese, potete pure tornare adesso che molti vostri colleghi si sono dati da fare e non dimenticate di portare con voi il bottino, la refurtiva. La lotta ai paradisi fiscali che il governo dell’Utilizzatore finale dice di condurre, è una lotta alla concorrenza. Adesso non avrete bisogno di fuggire. Facciamo tutto da noi! I cosidetti “onesti”, forse adesso, seguiranno il vostro mirabile esempio. Era ora!

Finalmente anche noi poveracci ci siamo potuti permettere una serata in compagnia di una escort. Bastava pagare il canone Rai e mettersi sul divano a guardare la puntata di ieri di Annozero. Santoro fa una tv che è di servizietto pubblico invitando la meretrice di Silvio, Patrizia D’Addario. Lui, forse in preda a un feroce attacco di gelosia, si dice “indignato”. Non si capisce se a indignarlo sia il prezzo irrisorio che abbiamo pagato o il fatto che lui, per averla nel lettone di Putin, ha dovuto riempirle una busta con svariate migliaia di Euro. Ciò che più conta, però, è che questa occasione ci ha dato la possibilità di condividere con il premier anche una delle sue donne. Tranquillo Silvio! Santoro, a confronto con te, ha fatto una figuraccia. La poverina stava li con gli occhi lucidi, probabilmente nostalgica delle notti di fuoco trascorse a palazzo Grazioli.

I farabutti italici, convocati dalla Federazione nazionale della stampa italiana, scenderanno in piazza del Popolo a Roma, domani alle 15.30. Con loro manifesteranno i partecipanti alla congiura che tenta di far fuori il premier Bellachioma sulla scia del successo riscosso dall’appello di tre giuristi italiani e sottoscritto da undici premi Nobel, personalità dal mondo dello spettacolo, dello sport, della cultura e più di 450.000 cittadini comuni. Ci sarà anche quel farabutto di Saviano che oggi ha scritto un articolo intitolato Cosa vuol dire libertà di stampa e sento il dovere di segnalarvelo!

Noi sappiamo cosa sia la libertà di stampa. Per difenderla saremo in piazza con lui e con tante altre persone, mostreremo al mondo quanto siamo farabutti. Quel mondo che si chiede come possiamo continuare a subire passivamente le malefatte dell’Utilizzatore finale e, ancor più incredulo, si chiede quando e dove finirà la sete di potere del nuovo don Consalvo Uzeda. Anche Triskeles scenderà in piazza per guardare gli occhi e le speranze di un’Italia che non vuol’essere nè donna di provincià nè bordello. Ce lo scriveremo in faccia. Saremo farabutti. Saremo tanti.

************

Sei ancora in tempo per firmare l’appello dei giuristi per la libertà di stampa. Noi che lo abbiamo già fatto siamo più di 450.000 persone. Manchi tu e puoi rimediare cliccando sul banner seguente.

 

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: