jump to navigation

Assemblea Generale giovedì 24 settembre 2009

Posted by triskeles in Uncategorized.
trackback

unphoto

La giornata di ieri all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha mostrato al mondo un “campionario” variegato di personaggi.

Il momento migliore è stato senza dubbio il discorso illuminato (as usual) di Barack H. Obama il quale fonda la strategia di un domani migliore su quattro pilastri: disarmo nucleare, pace in Medio Oriente, risanamento ambientale e crescita economica sostenibile.

Poi è stata la volta anche di Gheddafi, il quale, impadronitosi del podio, ne ha approfittato per lanciare i suoi deliranti strali. Un’ora e trentacinque minuti di sproloquio durante il quale non ha perso l’occasione per additare l’Italia come un esempio da seguire a proposito di risarcimenti miliardari alle ex colonie. Non so quanto prestigio possa celarsi dietro questo riconoscimento. Dal momento che stava parlando di Italia, ha deciso di strappare la Carta delle Nazioni Unite ispirandosi al suo amico Bellachioma (lui lo fece con il programma dei suoi avversari, durante la scorsa campagna elettorale), salvo desistere dal suo intento e decidere di lanciare la stessa Carta al banco di Presidenza.

Il piacere del podio non è neppure stato negato al presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad che ha attaccato duramente Israele, provocando una clamorosa protesta di numerose delegazioni occidentali. Le sue posizioni negazioniste sono note a tutti, erano attese e ci sono state.

Anche il nostro “Utilizzatore-finale-di-donne-dai-facili-costumi” ha potuto parlare all’Assemblea Generale ma altri avevano già attinto al serbatoio delle sue idee. Obama ha detto quel che voleva dire lui, rubandogli le parole; Gheddafi voleva strappare la Carta dell’Onu e Ahmadinejad denunciava l’esistenza di una lobby sionista che vuol farlo fuori. A lui non è rimasto che gettare alle ortiche l’amicizia con l’amico George e il suo unilateralismo della forza salvo poi convertirsi al “plurilateralismo pragmatico” di Obama. Poi tutti a far festa (ma questa volta niente minorenni) per la laurea della figlia.

************

Avete firmato l’appello dei giuristi per la libertà di stampa? Siamo già a 410.000 firme. Manca la tua e puoi rimediare cliccando sul banner seguente.

 

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: