jump to navigation

In morte della sinistra sabato 21 febbraio 2009

Posted by triskeles in Partito Democratico.
trackback
Giudizio universale. Assemblea coostituente del PD

Giudizio universale. Assemblea coostituente del PD

Il Partito Democratico, cioè la sua assemblea costituente (che sono poco più di 3.000 capoccioni e non 3 milioni e mezzo di cittadini), è riunito per scegliere il successore di Veltroni. Il prescelto è Dario Franceschini, già vice segretario durante la gestione dell’ex sindaco di Roma.

E’ possibile dire che oggi, muore il Partito Democratico e, con esso, la speranza di una sinistra moderna e riformista che aveva nutrito la sua travagliata nascita. Il cammino che la nomenklatura democratica sta intraprendendo li condurrà alla disfatta durante la prossima tornata elettorale. Non si tratta di pessimismo.

Il popolare Fraceschini, cercherà di entrare nelle grazie di Casini & co. allontanandosi sempre più da una base di elettori che dovevano essere la linfa vitale di questo partito e si ritrovano, oggi, allo sbando. Attorno a lui, si riunisce quella classe dirigente che non ha saputo fare una sinistra, una opposizione e una esperienza di governo. Tutti solidali con Dario, firmano oggi il decreto che li condanna all’esilio dorato presso gli scranni di Montecitorio e Palazzo Madama. Esilio cui si erano già condannati allontanandosi dai milioni di elettori che erano stati convocati a scegliere il leader del nascente partito con lo strumento delle primarie.

Oggi, nasce la leadership debole di Franceschini che dovrà opporsi alla leadership totalitaria di Re Silvio. Oggi muore la speranza di una opposizione che sia in grado di proporsi anche come una forza di governo per il futuro.

Cercasi urgentemente Sinistra!

Annunci

Commenti»

1. antonio rosario - sabato 30 maggio 2009

ben ti sta comunista hai avuto cio che meriti

triskeles - domenica 31 maggio 2009

Approvo il tuo commento e lo puoi vedere pubblicato (perchè su Triskeles non esiste la censura!). Tu mi definisci comunista ma la pochezza della tua critica esprime, più di ogni altra parola, il tuo esilio dalla ragione. Buona vacanza nel confino della demagogia dei tuoi capi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: