jump to navigation

Ipocriti e ignoranti all’arrembaggio! giovedì 5 giugno 2008

Posted by triskeles in Ambiente, Antimafia, DIRITTI umani, Italia.
trackback

Non possiamo non notare quanto possa essere ipocrita il dibattito politico attuale sull’immigrazione. Sul famigerato reato di immigrazione clandestina, molto è stato detto ma non ci si è soffermati su alcuni aspetti grotteschi che la vicenda potrebbe comportare. Ogni giorno, in media, arrivano in Italia 400 immigrati. Processarli tutti insieme significherebbe fare tanti maxi-processi. Un Maxi processo al giorno! Proprio come quello che si tenne a Palermo negli anni ’80 grazie al lavoro di Falcone e Borselliino. O come quello che si sta celebrando contro la camorra in Campania ancora oggi, il cosidetto processo “Spartacus”, ma di cui, inspiegabilmente, non si parla.
Non si parla neppure delle tragedie del mare. Nell’ipocrisia totale (o nella voluta ignoranza) si tace dell’ennesimo naufragio. Ieri, il mare di Porto Empedocle (AG) ha restituito il cadavere di una donna. Il quinto in una settimana. Chissà quanti non sono riemersi e quale sia il numero esatto di questi viaggi della disperazione finiti in tragedia. Non è conveniente parlarne. Meglio demonizzare il povero disgraziato di turno. Alienare la pubblica opinione. Parlare di micro criminalità e tacere il fatto che una grande parte dell’economia nazionale è nelle mani di associazioni criminali (Ndrangheta, Camorra, Mafia).
La sintesi di questo pensiero è rintracciabile nelle parole del neo-deputato nazional popolare, Luca Barbareschi, il quale ha dichiarato che film come “Gomorra” servono solo a proiettare un ombra negativa sul nostro Paese e ad esportare un immagine tetra e sconfitta.
Purtroppo per noi la dittatura televisiva ha colonizzato Governo e Parlamento (Carfagna docet). E’ consigliabile una fiction edulcolorata, prodotta dai soliti noti, che parla di esempi semisconosciuti piuttosto che un film che mostra una sconfitta nazionale e le tante responsabilità politiche che vi sono a monte. Un argomento che si vuole seppellire in Italia, come le tonnellate di rifiuti campani ma che ha vinto a Cannes.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: