jump to navigation

Partito Democratico davvero! mercoledì 10 ottobre 2007

Posted by triskeles in Italia, Partito Democratico.
trackback

Oggi ho deciso che domenica mi recherò a votare per le primarie del Partito Democratico. Che bella giornata che sarà… i cittadini italiani potranno dire la loro su chi dovrà guidare il nuovo partito. Un esempio di democrazia diretta!

Scopro che se sei un italiano residente all’estero puoi comunque votare su internet. Basta solo avere un telefono cellulare.
Sapevo già che potessero votare anche gli immigrati i giovani da sedici anni. Basta solo avere il permesso di soggiorno, nel primo caso e un documento di identità, nel secondo. Ma che bella cosa! Questo si che significa essere Democratici!
Gli studenti universitari e i lavoratori fuorisede possono votare nella città dove studiano o dove lavorano. Anche questo è tutto molto bello ma… occorre prima iscriversi presso l’Ufficio Tecnico Amministrativo Provinciale.

Io sono uno studente fuori sede. Siciliano ma vivo e studio a Roma. Comincio a chiedermi cosa sia questo famigerato Ufficio. Chiamo il numero verde per chiedere informazioni e un signore cortesissimo mi dice che per “accreditarmi” devo fornire alcuni dati recandomi di persona presso questo ufficio o mandando un fax. Niente di più facile se non fosse per il fatto che da tre giorni sono costretto a casa da un’influenza. Il signore del numero verde mi spiega che non è tutto così burocratico e che basterà far annotare a qualcuno dell’Ufficio Tecnico Amministrativo Provinciale.
Mi fornisce anche il numero di telefono, lo ringrazio delle spiegazioni, riattacco.
Seguono diversi tentativi di chiamata a questo famigerato Ufficio. O non rispondono, o la linea è occupata o, quando rispondono, mi mettono in attesa fino a quando non cade la linea! Dopo una intera mattinata trascorsa così riprovo tenace nel pomeriggio e ricevo finalmente una risposta. Una signorina tanto gentile quanto confusa, mi conferma quanto mi è stato detto dall’omino del numero verde chiedendomi però la gentilezza di richiamare dopo le 17 e avrebbe provveduto lei stessa a queste pratiche! Detto fatto! Richiamo alle 17 e risponde, niente poco di meno che, la Direttrice in persona la quale mi disillude dicendomi che una richiesta di accreditamento svolta in questo modo era impossibile ma in via del tutto eccezionale, mi ha gentilmente dato il suo indirizzo privato di posta elettronica al quale avrei potuto inviare tutti i miei dati. Al termine di questa storia (nel corso della quale vi ho risparmiato il ruvido atteggiamento della Direttrice!) voglio solo tirare una somma a tutto questo.

Questo partito è già Democratico prima ancora della sua nascita… Così democratico che tutti possono dire quello che pensano e l’omino del numero verde e la mia Direttrice dicono ognuno ciò che pensano anche sulle norme procedurali.
Se sei un italiano residente all’estero, ti basta solo un telefono cellulare per votare!
Se sei un sedicenne, ti basta solo la carta d’identità!
Se sei un immigrato, ti basta solo il permesso di soggiorno!
Se sei un ITALIANO ma studente o lavoratore fuori sede, bè… In bocca al lupo!

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: