jump to navigation

A voce alta martedì 18 settembre 2007

Posted by triskeles in Antimafia, Luiss, Sicilia.
trackback
Roma, 18 settembre 2007

L’ associazione studentesca di promozione della legalità, “a Voce Alta”, della Luiss “Guido Carli”, esprime la propria solidarietà alla Confindustria siciliana e, in particolar modo, a tutti gli imprenditori vittime del racket delle mafie.

Riteniamo di fondamentale importanza il risveglio della società civile cui non poteva continuare a mancare la voce dell’imprenditoria.

Il coraggio e il dovere civile di denunciare i propri estorsori sono esempi di fiducia nello Stato e nelle sue istituzioni cui non può tardare una risposta significativa ed efficiente.

Troppo a lungo, si è ritenuto che l’estorsione fosse un problema endemico del meridione. L’attualità ci porterebbe a pensare che sia così se non ci fosse stato lo scatto d’orgoglio di alcuni imprenditori.

Nel rispetto del legame che lega la nostra Università a Confindustria esprimiamo nuovamente la nostra solidarietà a quanti credono nel rispetto della legalità come prima condizione di convivenza civile e consapevole.

I portavoce:
Marco Lauricella
Carmelo Cipolla
Claudia Calori
Fausto Costantini
Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: